Progetti aziendali

Commissione Mista Conciliativa

L’ASL TO3 ha istituito la Commissione Mista Conciliativa, organismo di tutela di secondo livello che svolge un ruolo consultivo e propositivo, esprimendosi su problematiche che hanno limitato o negato il diritto alle prestazioni sanitarie, per giungere a decisioni condivise tra le parti, al di fuori di altri mezzi amministrativi o giurisdizionali.

La Commissione Mista Conciliativa è presieduta da persona esterna all’ASL To3, con funzione di “super partes” e composta da due rappresentanti di Associazioni di Volontariato e di Tutela dei Cittadini e, da due rappresentanti interni all’ASL TO3. Alla S.C. Assetto Istituzionale e Affari Generali – Ufficio Relazioni con il Pubblico è affidata la gestione della segreteria della Commissione.

> Scopri di più
> Istituzione della Commissione Mista Conciliativa e Approvazione del regolamento di Funzionamento. Delibera n. 750 del 22/12/2017
> Comunicato stampa del 1 febbraio 2018

Contatti:
Ufficio Relazioni con il Pubblico

  • Fax: 0121 235234
  • Email: urp@aslto3.piemonte.it
  • Tel: 0121 235099 – 3351365055

Conferenza Aziendale di Partecipazione

L’ASL TO3 ha istituito la Conferenza Aziendale di Partecipazione, organismo che disciplina la partecipazione delle organizzazioni dei cittadine e del volontariato impegnati nella tutela del diritto alla salute.

La Conferenza Aziendale di Partecipazione, presieduta dal Direttore Sanitario dell’Azienda,  intende offrire una sede per il rapporto sistematico tra le componenti aziendali impegnate nella programmazione e garanzia di qualità dei servizi e le istanze dell’utenza espresse attraverso le sue forme associative (organismi di tutela degli utenti e Terzo settore).

L’Ufficio di Presidenza è composto dal Direttore Sanitario dell’ASL TO3, da un Vicepresidente individuato nell’ambito del Terzo settore a cui si aggiunge un componente dell’ASL TO3 e due rappresentanti degli organismi di tutela degli utenti e del terzo settore.

Alla S.S. Comunicazione, oltre alle funzioni istituzionali è affidata la gestione della segreteria organizzativa della Conferenza.

> delibera regionale
> verbale insediamento triennio 2009-2011
> delibera conferenza 2016 / 2018 – elenco componenti e regolamento
> Conferenza di partecipazione triennio 2016 – 2018

CUG ASL TO3

COMITATO UNICO DI GARANZIA PER LE PARI OPPORTUNITA', LA VALORIZZAZIONE DEL BENESSERE DI CHI LAVORA E CONTRO LE DISCRIMINAZIONI

La Legge 183 del 2010, all’art. 21 prevede che ogni azienda istituisca un Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni. Le Pubbliche Amministrazioni garantiscono parità e pari opportunità tra uomini e donne e l’assenza di ogni forma di discriminazione, diretta e indiretta, relativa al genere, all’età all’orientamento sessuale, alla razza, all’origine etnica, alla disabilità, alla religione o alla lingua, nell’accesso al lavoro, nel trattamento e nelle condizioni di lavoro, nella formazione professionale, nelle promozioni e nella sicurezza sul lavoro. Garantiscono, altresì, un ambiente di lavoro improntato al benessere organizzativo e si impegnano a rilevare, contrastare ed eliminare ogni forma di violenza morale o psichica al proprio interno.
Il Comitato è formato da un numero di componenti designati da ciascuna delle organizzazioni sindacale maggiormente rappresentative a livello di amministrazione e da un pari numero di rappresentanti dell’amministrazione, in modo da assicurare nel complesso la presenza paritaria di entrambi i generi.
Ha compiti propositivi, consultivi e di verifica contribuendo all’ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico, migliorando l’efficienza delle prestazioni collegata alla garanzia di un ambiente di lavoro caratterizzato dal rispetto dei principi di pari opportunità’, di benessere organizzativo e dal contrasto di qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale o psichica per i lavoratori.

> Legge n.183 del 2010 art. 21
> Linee guida
> Delibera ASL TO3
> Delibera 2207 del 18 dicembre 2015
> Componenti
> Codice etico